scuola
Commenta

Casalmaggiore, riparte il Piedibus
dopo un anno di stop forzato

Sara Valentini: ""Se il Piedibus è stato riattivato è unicamente grazie alla disponibilità dei volontari, che si prestano gratuitamente, con dedizione e continuità a questo servizio, utile a tante famiglie, direi proprio prezioso"

Dopo un anno di sospensione, il settore Servizi Scolastici del Comune di Casalmaggiore ha potuto ripristinare il servizio di accompagnamento a piedi degli alunni alla Primaria Marconi. Due le linee attivate: Arancio (partenza h. 7.50 dal Municipio, via Baldesio, via Romani, via del Lavoro, IC Marconi) e Giallo (partenza h.7.45 da via Martelli, via Cavour, via Guerrazzi, via del Lavoro, IC Marconi) e già alcune famiglie hanno iscritto i loro figli a quello che è un modo alternativo, etico e green di raggiungere la scuola. “Ci sono ancora alcuni posti disponibili – dice l’assessore ai Servizi Scolastici Sara Valentini – Il numero è purtroppo limitato stanti le normative di distanziamento imposte dal Covid”. Ma il punto su cui Valentini insiste è la gratitudine: “Se il Piedibus è stato riattivato è unicamente grazie alla disponibilità dei volontari, che si prestano gratuitamente, con dedizione e continuità a questo servizio, utile a tante famiglie, direi proprio prezioso. Ringrazio anche il personale dell’Ufficio Scuola del Comune, che ha saputo predisporre al meglio tutte le incombenze organizzative e logistiche”. Si accolgono richieste per chi volesse avvicinarsi al Piedibus in qualità di volontario. Per informazioni ed iscrizioni: 0375 284423. L’Ufficio Scuola è aperto al pubblico il martedì e il sabato dalle 8.30 alle 12.45 e il giovedì dalle 14.30 alle 18.30. Il servizio Piedibus è gratuito.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti