Cronaca
Commenta

L'ultimo saluto ad Aronne sarà nel
campetto da basket dove è cresciuto

Contegno, attenzione, senso di responsabilità, interesse per la scuola che spiccavano: quattro caratteristiche, ricordate dall'insegnante alla scuola media Elide Bergamaschi - che conobbe Aronne pur non avendolo in classe - che il 25enne poi portava anche nella vita quotidiana fuori dai banchi. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Dal pomeriggio di sabato a Bozzolo non si parla d’altro. La messa vespertina è sembrata addirittura più partecipata del solito, quasi a volersi stringere in un sentimento di vicinanza con la famiglia Bettoni.

Il primo pensiero è del sindaco Giuseppe Torchio, sconvolto. Aronne Bettoni era sempre presente in oratorio: animatore, responsabile del gruppo Scout, allenatore di minibasket finché ha trovato tempo. Ha voluto ricordarlo don Luigi Pisani.

Il funerale è stato dunque fissato martedì alle 15.30 presso il campetto da basket dell’oratorio, dove Aronne aveva giocato spesso. Anche Piadena Drizzona piange il 25enne, laureato in Ingegneria Informatica e che, fino a quando studiava, allenava e arbitrava, dopo avere giocato a pallacanestro, i bambini dei due comuni. Renzo Aletti, responsabile del settore giovanile, lo ricorda per la sua grandissima disponibilità.

Contegno, attenzione, senso di responsabilità, interesse per la scuola che spiccavano: quattro caratteristiche, ricordate dall’insegnante alla scuola media Elide Bergamaschi – che conobbe Aronne pur non avendolo in classe – che il 25enne poi portava anche nella vita quotidiana fuori dai banchi.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti