Cronaca
Commenta

Presentato alla Camera di Commercio
il progetto Eco-ostello Interflumina

Progetti culturali, associativi, ambientali sociali e formativi che hanno per oggetto la nostra comunità. Tra questi anche la riqualificazione di Cascina Sereni a Casalmaggiore, voluta dall’Atletica Interflumina. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Fondazione Cariplo è a fianco dei territorio e nella sala Maffei della Camera di Commercio di Cremona si è tenuta la presentazione dei sette progetti Emblematici Maggiori della provincia di Cremona finanziati con 5 milioni dalla Fondazone e tre da Regione Lombardia.

Progetti culturali, associativi, ambientali sociali e formativi che hanno per oggetto la nostra comunità. Tra questi anche la riqualificazione di Cascina Sereni a Casalmaggiore, voluta dall’Atletica Interflumina. Gli intervistati cono Cesare Macconi, Presidente Fondazione comunitaria della provincia di Cremona e Giovanni Scotti di Fondazione Sospiro.

Intanto, a proposito di Cascina Sereni, sabato alle 14,30, presso la Sala Polivalente del Centro di Medicina dello Sport in Baslenga, si è riunito il Consiglio Direttivo della Asd Interflumina Èpiù Pomì per trattare di alcuni temi, tra cui anche lo stato dell’arte dei lavori di piantumazione e prossime programmazioni, ma soprattutto per l’analisi preventiva delle imprese edili che hanno inteso presentare il proprio computo metrico estimativo per la ristrutturazione della Cascina Sereni in EcoOstello-Agriturismo: i lavori sono stati assegnati alla Cooperativa Solidarietà di Gussola.

A seguire, alle ore 16 presso la Cascina Sereni, don Claudio Rubagotti ha celebrato una Santa Messa in memoria di Amilcare Acerbi, con musiche di Pierpaolo Vigolini e la voce di Sebastiano Fortugno, nel ricordo di un anno dalla morte del pedagogista. Alla Messa è stata invitata tutta la cittadinanza dell’intero territorio e ne abbiamo parlato in un articolo a parte, che postiamo a lato della pagina.

Come ormai noto, il progetto nasce da un atto di estrema generosità dell’imprenditore Sergio Sereni, che ha donato la cascina all’Interflumina rendendo così quel luogo fonte di nuove ispirazioni per giovani, famiglie e associazioni, e concretizzando così il sogno di realizzare un modello che unisca sport, salute e inclusione. La superficie complessiva è di 1260 mq da destinare a reception, uffici, cucina, sala pranzo, il Dopo di Noi, camere da letto, ricovero macchine agricole, deposito biciclette, magazzino. Ci saranno camere per un totale di 45 posti letto tutti a norma disabili con bagno interno, oltre (per il Dopo di Noi) a 2 posti letto per persone svantaggiate che possono esprimere capacità residue all’interno della struttura, e 6500 mq di frutteto, orto biologico e pollaio.

Complessivamente il progetto comporta una spesa di 2,2 milioni di euro. Un milione è stato finanziato a fondo perduto da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia, 1,2 milioni saranno reperiti da risorse proprie dell’Interflumina, e parecchie offerte sono già giunte da imprenditori e donatori del comprensorio Oglio Po.

I sette progetti emblematici finanziari sono stati presentati giovedì in Sala Maffei a Cremona, alla presenza delle principali autorità del territorio (tra cui il vescovo Napolioni, il sindaco Galimberti e il presidente della Provincia Signoroni), da parte dei finanziatori: il Presidente di Fondazione Cariplo Giovanni Fosti, e (in video conferenza) l’Assessore al Bilancio e Finanza Regione Lombardia Davide Carlo Caparini. 

Si tratta di 7 progetti di altissimo valore sociale a cui sono destinati complessivamente 8 milioni di euro, 5 milioni messi a disposizione da Fondazione Cariplo, altri 3 milioni da Regione Lombardia. Del progetto Interflumina abbiamo detto. Gli altri sei sono: il progetto “Casa Grasselli – Il Palazzo della musica: poli e proposte culturali per una Città creativa” del Comune di Cremona; il progetto “CR2” dell’Associazione Occhi Azzurri di Cremona; il progetto “EX.O. Hub dell’Innovazione Ex Olivetti” del Comune di Crema; il completamento del Museo Diocesano e la realizzazione del Polo museale/Parco culturale della Diocesi di Cremona; il progetto “Centro Nazionale per il trattamento delle Psicopatologie nell’Autismo e nelle Disabilità Intellettive” dell’Istituto Ospedaliero di Sospiro onlus; il progetto “Adda e Serio, un territorio da scoprire con Brezza” del Consorzio di Bonifica Dugali Naviglio Adda Serio.

DI SEGUITO LE SLIDE DEL PROGETTO INTERFLUMINA

 

VR (Servizio Tg di Simone Bacchetta)

© Riproduzione riservata
Commenti