Spettacolo
Commenta

Corrado Tedeschi legge
Dante a Canneto sull'Oglio

Corrado Tedeschi, come un moderno Virgilio, ci prende per mano, ci introduce, ci accompagna per farci sentire a nostro agio e per farci entrare in questo fantastico mondo. Ancora oggi la profondità del pensiero dantesco affascina, stimolando riflessioni sulla nostra esistenza.

Foto Enzo Mariani

Nell’anno che celebra i settecento anni dalla nascita di Dante Alighieri, il Teatro Comunale Mauro Pagano di Canneto sull’Oglio vuole rendere omaggio al Sommo Poeta con un melologo per voce recitante e pianoforte su versi de “La Divina Commedia”.

Corrado Tedeschi, attore versatile e di grande esperienza, con simpatia, ironia e leggerezza ci aiuta ad immergerci nell’universo di Dante riletto con grande suggestione dal pianoforte di Marco Beretta. Proprio la musica, composta con grande passionalità emotiva e sentimentale, ci porta dentro alle emozioni dei peccatori dell’Inferno, del Purgatorio e nel mondo mistico ed evanescente del Paradiso.

Corrado Tedeschi, come un moderno Virgilio, ci prende per mano, ci introduce, ci accompagna per farci sentire a nostro agio e per farci entrare in questo fantastico mondo. Ancora oggi la profondità del pensiero dantesco affascina, stimolando riflessioni sulla nostra esistenza.

La scelta di comporre un melologo è data dalla possibilità che offre questo genere musicale di non sacrificare la parola ma di esaltarla attraverso suoni che ne evochino il contenuto, come fosse una colonna sonora alle immagini che da essa scaturiscono.

Il melologo, mèlos e lògos insieme, è nato nel XVIII secolo ed unisce appunto la musica alla parola.

La scelta dei versi abbraccia l’intero componimento dantesco e non volutamente consequenziale, come fossero pensieri o riflessioni improvvise ma collegate tra di loro.

La scelta del pianoforte come strumento per veicolare i suoni che accompagnano e stimolano la declamazione del testo, nasce per dare maggiore risalto al verbo e per consentire una più ampia diffusione della composizione.

Un attore e un pianista possono divulgare questo immenso patrimonio attraverso una fruizione dei suoi versi principali uniti ad una musica di facile ascolto composta in un linguaggio tonale, a volte modale e che sfrutta ogni precedente esperienza stilistica della storia musicale cercando di sottolineare i concetti espressi dalle parole.

sintesi

“L’AMOR CHE MOVE IL SOLE E L’ALTRE STELLE”

Teatro Comunale Mauro Pagano, Canneto sull’Oglio (Mantova)

Mercoledì 22 dicembre 2021, ore 21.00

Melologo per voce recitante e pianoforte su versi de “La Divina Commedia”

Attore e voce recitante CORRADO TEDESCHI
Pianoforte MARCO BERETTA
Regia ALBERTO OLIVA

Biglietto intero € 12,00 – Biglietto ridotto € 10,00 (0-25 anni – over 65 anni)

I biglietti potranno essere acquistati:

– presso la biglietteria del Teatro (Via Corradini 0376.723510) sabato 18 dicembre dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e il giorno dello spettacolo due ore prima dell’orario di inizio.

– Online sul sito www.2tickets.it al link http://www.2tickets.it/TitoliEse.aspx?ide=1243&idc=9&set=T

E’ possibile prenotare i biglietti presso le seguenti tabaccherie:

– TABACCHERIA ALTRI TEMPI Via Garibaldi 2 – Tel. 0376.723934

– TABACCHERIA STEFANIA CECCHIN Via Garibaldi 63 – Tel. 0376.70841

Si ricorda che l’accesso al Teatro è consentito con green pass “rafforzato”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti