Cronaca
Commenta

Bozzolo, nuovo accesso in sicurezza
all'ospedale grazie alle donazioni

I precedenti interventi del fondo benefico hanno generato acquisto di saturimetri, di televisori ed altri impianti e, soprattutto, di un nuovo sistema di mobilizzazione nell’area riabilitativa a seguito di bando del Gal Oglio Po a cui l’Azienda Sanitaria Mantovana ha aderito, generando un investimento di circa 110 mila euro. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Con il fondo San Vincenzo, pro Ospedale Don Primo Mazzolari di Bozzolo, frutto di donazioni di cittadini ed associazioni sul conto della Banca Cremasca e Mantovana, agenzia di via Matteotti, IBAN IT 32 N070 7657 4700 0000 0407 144, è stato finanziato anche il nuovo accesso automatico al parcheggio del Presidio Ospedaliero di Bozzolo. Sono stati raccolti 27.500 euro, che hanno così sostenuto in parte le spese da 150mila euro per il nosocomio bozzolese.

Il cancello è stato commissionato alla officina fratelli Sanguanini di Rivarolo Mantovano e l’Ufficio Tecnico della Asst di Mantova sta eseguendo i lavori di posa in opera. Prende così corpo un impegno assunto dai Dirigenti dott. Mara Azzi e Fabio Paiola con il Sindaco di Bozzolo Giuseppe Torchio per un percorso autonomo ed in sicurezza alla struttura. Già nelle scorse settimane è stato attivato il drive in per i tamponi a cura dei Medici di Famiglia del POT, successivamente il punto vaccinale pediatrico, compresi gli open day degli ultimi pomeriggi e ora il nuovo accesso nell’area parcheggi.

In corso anche il rifacimento di alcune asfaltature, mentre il Comune di Bozzolo ha in fase di realizzazione l’asfaltatura e l’illuminazione del tratto finale della via Martiri di Belfiore, in concomitanza di un altro accesso alla struttura ospedaliera. I precedenti interventi del fondo benefico hanno generato acquisto di saturimetri, di televisori ed altri impianti e, soprattutto, di un nuovo sistema di mobilizzazione nell’area riabilitativa a seguito di bando del Gal Oglio Po a cui l’Azienda Sanitaria Mantovana ha aderito, generando un investimento – in questo specifico intervento – di circa 110 mila euro.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti