scuola
Commenta

Vicobellignano, l'8 scuola in piazza:
"Anche noi siamo un pezzo di Pace"

La manifestazione per la pace indetta, grazie alla stretta collaborazione e appoggio della Dirigente Scolastica, la Dott.ssa Cinzia Dall’Asta, ha lo scopo di fare “un rumore” sano e che rimanga impresso nelle menti come fotografia di un momento positivo. Poesie, canti, balli, disegni, animeranno l’aria frizzante di un giorno di Marzo che verrà ricordato come un giorno in cui si è preso parte ad una manifestazione per la pace

I bimbi di Vicobellignano in un'edizione de La città dei bambini (foto di repertorio)

C’è una guerra in atto, una guerra tra le tante che ci sono nel mondo, ma questa fa paura. È vicina, tangibile. Si insinua tra le nostre case, come un nemico invisibile che logora piano piano. Ci rende insicuri e instabili. Arrivano notizie ed immagini da ogni parte: tablet, televisioni, radio, cellulari, giornali. Abbiamo dubbi, domande, cerchiamo di capire, condividere. Ci si è interrogati su quale sia il ruolo della scuola in tutto questo. Lo sbaglio in cui si può incappare è il diniego dei fatti, vivere in balia del “far finta di niente” e continuare con la didattica come se niente stesse accadendo. Il prendere le distanze, spesso è la strada più comoda, ma ciò sarebbe un boomerang sulle nuove generazioni. La scuola ha effetti a lungo termine, anche quando ci si dimentica di averla frequentata; la scuola prende per mano, accompagna. Non condividere insieme, quanto sta accadendo, sarebbe un’occasione persa per dimostrare l’importanza della pace e del rispetto reciproco. Gli alunni, non sono contenitori vuoti da riempire, ma germogli da accudire. Il ruolo del docente è quello di portare nelle proprie aule il senso di inclusione, fratellanza, uguaglianza, senza distinzione alcuna. Ecco perché la nostra scuola non può non dare voce a quanto è emerso in questi giorni tra i banchi di scuola: preoccupazioni, interrogativi, ma anche tanta voglia di fare qualcosa di concreto e visibile a tutti. Vicobellignano è una delle tante realtà scolastiche che sta cercando di riflettere “sull’educare alla pace” e scommettere sul futuro, affinché quanto seminato ora, porti alla crescita di cittadini preparati e consapevoli. La manifestazione per la pace indetta, grazie alla stretta collaborazione e appoggio della Dirigente Scolastica, la Dott.ssa Cinzia Dall’Asta, ha lo scopo di fare “un rumore” sano e che rimanga impresso nelle menti come fotografia di un momento positivo. Poesie, canti, balli, disegni, animeranno l’aria frizzante di un giorno di Marzo che verrà ricordato come un giorno in cui si è preso parte ad una manifestazione per la pace, in una piccola piazza, di un piccolo paese del casalasco. Ciascuno darà vita e testimonianza dell’essere adulti di domani nella speranza che un piccolo gesto possa servire ad un bene più grande“. A firmare il documento le maestre della primaria di Vicobellignano. A Vicobellignano, l’8 Marzo alle ore 10.30 presso la Piazza Ermelinda Casali la Manifestazione per la pace.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti