Solidarietà
Commenta

Polo Romani, la raccolta
per l'Ucraina è un successo

"Sono questi valori importanti promossi dai ragazzi per opporre a violenze e conflitti una nuova cultura di pace e cooperazione. Ricordo infine che prosegue la raccolta di fondi promossa dai rappresentanti di Istituto" spiega la dirigente scolastica Romoli.

Ha funzionato la corsa alla solidarietà per il popolo ucraino organizzata dagli studenti del Polo Romani di Casalmaggiore. A fare il punto della situazione è la dirigente scolastica Daniela Romoli: “Con grande soddisfazione condivido l’esito della raccolta di beni promossa dagli alunni dell’istituto che si è conclusa sabato mattina. L’iniziativa ha coinvolto in prima persona non solo gli alunni della classe 2^ Classico che sono stati i primi promotori, ma parecchi alunni di altre classi che hanno aiutato a raccogliere e smistare il materiale, catalogare, preparare i pacchi e a predisporre la consegna”.

Il materiale raccolto sarà devoluto ai profughi ucraini, grazie al supporto di Spazio Tenda di Casalmaggiore, tramite le ACLI di Cremona in collaborazione con le associazioni di volontariato, “Le Aquile” e “Tenda di Cristo”. Sabato mattina il materiale è stato consegnato al presidente provinciale ACLI Bruno Tagliati. “Desidero ringraziare tutte le famiglie degli alunni dell’istituto, i docenti, il personale per la sensibilità e generosità dimostrata a supporto dell’iniziativa” spiega Romoli.

“Ringrazio anche tutti gli alunni che hanno lavorato in questi giorni dimostrando di essere cittadini informati e consapevoli, pronti alla partecipazione civica, capaci di guardare a quanto accade in tutto il mondo, liberi e aperti al dialogo e alla cooperazione. Sono questi valori importanti promossi dai ragazzi per opporre a violenze e conflitti una nuova cultura di pace e cooperazione. Ricordo infine che prosegue la raccolta di fondi promossa dai rappresentanti di Istituto”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti