Sport
Commenta

Cross Country, a Viadana la carica
della mountain bike dice 168

La gara si è sviluppata su un percorso da 750 metri per i più piccoli (categoria G1 e G2) e poi a salire per le categorie dei più grandi, con il massimo previsto di 1000 metri e passaggio per i G5 e G6 anche nella zona boschiva, dove peraltro si trovava anche un buon numero di spettatori, che hanno dunque assiepato l’intero percorso. GUARDA LA FOTOGALLERY E IL VIDEO

Un’ottima cornice di pubblico ha regalato una domenica di festa a Viadana con il Cross Country cittadino organizzato nel Bike Park. Una mattinata di sport dedicata ai giovanissimi sulla mountain bike, dalla categoria G1 alla categoria G6 (7-12 anni), a salire per anno di età. A organizzare l’evento sono stati il Team Viadana Bike e il Gioca in Bici Oglio Po, che hanno richiamato ben 168 atleti da tutto il Nord Italia, se è vero che dei 17 club presenti alcuni giungevano da Verona e da Sasso Marconi (Bologna).

La gara si è sviluppata su un percorso da 750 metri per i più piccoli (categoria G1 e G2) e poi a salire per le categorie dei più grandi, con il massimo previsto di 1000 metri e passaggio per i G5 e G6 anche nella zona boschiva, dove peraltro si trovava un buon numero di spettatori, che hanno dunque “coperto” l’intero percorso.

QUI SOTTO IL VIDEO

Per la categoria G1 la gara durava 5 minuti, poi a salire 7 minuti, 10, 12, 15 e 20 minuti. Le partenze erano scaglionate per ciascuna categoria, evitando così assembramenti, con la categoria femminile che partiva 15 secondi dopo la partenza della maschile. Perfetta l’organizzazione, anche con la presenza del servizio di sicurezza con un’ambulanza della Croce Verde, che però non ha praticamente avuto bisogno di intervenire perché tutto è filato liscio.

QUI LE CLASSIFICHE DIVISE PER CATEGORIA

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti