Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Armi a Ucraina, Crosetto: “Nuovo decreto, missili per difesa aerea”

(Adnkronos) – “Il sesto decreto” per fornire nuove armi all’Ucraina “è in preparazione, ci sarà, penso sarà condiviso da quasi tutto il Parlamento, darà all’Ucraina la possibilità di difendersi dagli attracchi aerei. Vuol dire missili che abbattono altri missili. Sono dei sistemi che hanno questo scopo”. Così il ministro della Difesa Guido Crosetto ospite di ‘Che tempo che fa’ su Rai 3.  

Quanto alla posizione della Germania, “ho rispetto per le altre nazioni, ogni Paese è autonomo – afferma – . L’attuale maggioranza tedesca era stata eletta per tagliare le spese di Difesa, fanno il maggior aumento in 70 anni. Capisco le difficoltà di Scholz, trovo assurde le pressioni di altri, sono convinto che alla fine farà quello che deve fare”. 

Messina Denaro – Il ministro della Difesa commenta poi anche l’arresto del boss di Cosa nostra Matteo Messina Denaro: “Ero commosso e soddisfatto – ammette – non per il governo, per lo Stato, che aveva messo un altro piccolo tassello nella lotta che non finirà mai tra il bene e il male. Un fatto fondamentale, simbolico”. Crosetto respinge infatti l’ipotesi che ci sia stato un qualunque tipo di ‘scambio’ o trattativa con la mafia. “Abbiamo zone del Paese in cui esiste la paura. Quella è la zona grigia. E’ esclusa ogni altro tipo di zona grigia, non c’è stata nessuna trattativa. Sulla mafia il governo è stato durissimo”.  

Intercettazioni – Quanto al nodo giustizia “Nordio è stimato da tutti, sta dicendo cose che la maggior parte delle persone condivide – sottolinea – . Si passa il tempo a cercare di stravolgere le sue parole. Non ha mai detto no alle intercettazioni”.  

Ue – Quindi rivendica il buon lavoro del governo anche all’estero. “Nessuno dice quanto è servita all’Europa la credibilità della Meloni con Orban e la Polonia per sbloccare partite europee ferme, consentendo a von de Leyen e Metsola risultati mai raggiunti. Non siamo capaci di raccontare le nostre parti positive, vale per tutti, stiamo sempre a buttare fango. Questo governo, a livello internazionale e nazionale, sta facendo cose importanti”.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.