Nazionali

“Basta rubare dall’Air Force One”: la mail della Casa Bianca che imbarazza i giornalisti

(Adnkronos) – Basta rubare souvenir dall’aereo ufficiale del presidente americano Joe Biden. E’ quanto ha chiesto ai giornalisti l’Associazione dei corrispondenti della Casa Bianca dopo che un inventario dell’Air Force One, in seguito alla visita di Biden sulla costa occidentale degli Stati Uniti a febbraio, ha rilevato che mancavano diversi articoli dalla sezione stampa. Federe di marca, bicchieri e piatti con la montatura dorata sono tra gli oggetti scomparsi dalla cabina stampa dell’aereo più famoso e sicuro del mondo. 

L’Associazione dei corrispondenti della Casa Bianca ha avvertito che è vietato portare oggetti dall’aereo. E il mese scorso ha inviato un’e-mail ai giornalisti per dire che tale comportamento si ripercuote negativamente sulla stampa – il gruppo di giornalisti che viaggiano con il presidente – e deve essere fermato. 

Quando il presidente americano viaggia, è accompagnato da 13 giornalisti che viaggiano nella parte posteriore del suo Boeing. Pasti e bevande vengono serviti loro durante il volo, sempre a spese dei media interessati, così come il viaggio stesso. L’equipaggio distribuisce regolarmente, come souvenir, piccoli pacchetti di caramelle M&Ms recanti il ​​sigillo e la firma del presidente. A bordo è inoltre possibile acquistare occhiali e altri accessori firmati. 

Ma prendere oggetti con il logo dell’Air Force One, comprese posate e asciugamani, sembrerebbe una pratica comune da anni. Misha Komadovsky, corrispondente dalla Casa Bianca di Voice of America, ha collezionato una “sottile” raccolta di oggetti dai suoi viaggi sull’aereo del presidente. “Non ho messo in imbarazzo nessuno né commesso alcun illecito per mettere insieme questa collezione”, ha detto alla Bbc, mentre teneva in mano un bicchiere di carta con il logo dell’Air Force One che “semplicemente si è dimenticato di buttare via”. Komadovsky ha anche una scatola di M&Ms presidenziali con la firma di Biden. “Avviso spoiler. Sono normali M&Ms in una bella scatola”, ha detto. 

 

L’Air Force One, che la Casa Bianca chiama “l’ufficio nel cielo” del presidente, ha una superficie di 372 mq distribuita su tre livelli. Le sue straordinarie strutture includono un’ampia suite per il presidente, una stazione medica con un tavolo operatorio, una sala conferenze e da pranzo, due cucine che possono sfamare 100 persone alla volta e aree designate per la stampa, iper i vip, per la sicurezza e la segreteria personale. 

Con la sua avionica e difese avanzate, l’aereo è classificato come un aereo militare, progettato per resistere a un attacco aereo. È anche in grado di fare rifornimento a mezz’aria, permettendogli di volare per un tempo illimitato, fondamentale in caso di emergenza. L’Air Force One è inoltre dotato di apparecchiature di comunicazione sicure, che consentono all’aereo di funzionare come centro di comando mobile. Ci sono 85 telefoni a bordo, una raccolta di radio ricetrasmittenti e connessioni per computer. Il presidente siede davanti, mentre i giornalisti sono posizionati nella parte posteriore dell’aereo. 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...