Commenta

Marcaria, malore nei campi
Si accascia e muore
Giancarlo Leorati, 60 anni

foto-ambulanza_ev

Un altro morto per infarto nello spazio di tre giorni. Dopo l’87enne Carlo Montali di Roncadello, deceduto lunedì mentre cercava la legna, e Adolfo Bonconti, 59enne di Ponteterra stroncato al bar mentre sorseggiava un caffè, oggi pomeriggio verso le 17 si è spento per un colpo al cuore Giancarlo Leorati, 61enne di Gazoldo degli Ippoliti.

L’agricoltore si è improvvisamente sentito male in mezzo ai campi ed è stramazzato al suolo senza più dare segni di vita.  Sul posto si è portato urgentemente un’ambulanza del 118 seguita dall’auto medica, in codice rosso a segnalare la gravità della situazione. Purtroppo ogni tentativo di rianimazione non ha prodotto alcun risultato e al medico non è rimasto altro che diagnosticare il decesso per arresto cardiaco.

Giancarlo Leorati abitava a Gazoldo degli  Ippoliti e si era portato col suo trattore a Cesole di Marcaria per andare a trovare un amico che lavora presso l’allevamento dell’azienda. A piedi si è incamminato in mezzo al campo fangoso percorrendo un centinaio di metri.  E’ stato in quel momento che l’uomo è caduto a terra sprofondando col viso nel fango.

Le persone che erano nei pressi sono corsi verso di lui intuendo che la situazione era gravissima. E difatti, nonostante il massaggio cardiaco dei sanitari, per lui non c’è stato più nulla da fare. Con una pala trainata da un trattore il corpo senza vita del 61enne è stato prelevato dal campo e portato nel piazzale dell’azienda, dove pietosamente qualcuno ha voluto lavargli il volto e la tuta completamente inzuppati di fango.

Poco dopo è arrivata una funzionaria dell’Asl di Viadana per le indagini del caso chiedendo ai presenti come mai la salma avesse sulle mani dei guanti da lavoro. Notata pure sul terreno una piccola macchia di sangue probabilmente provocata dal trasporto del corpo con la palla di ferro del trattore. Gli amici dell’agricoltore non hanno saputo dire se l’uomo soffrisse di disturbi cardiaci, ricordando invece che solo sabato scorso aveva fatto una donazione all’Avis del suo paese.

Ros pis

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti