Commenta

Sabato 20 maggio la settima
edizione del Memorial Andrea
Barbieri ad Acquanegra

Torna puntuale anche quest'anno il gala di arti marziali, con Kick Light, Kick Boxing e K1 intitolato al giovane cannetese scomparso in un incidente stradale nel 2010. L'iniziativa, fortemente voluta dal maestro Angelo Appiani, dopo 5 edizioni a Canneto, torna ad Acquanegra.

ACQUANEGRA SUL CHIESE _   Torna puntuale anche quest’anno il “Memorial Andrea Barbieri” con  Kick Light – Kick Boxing e K1 che, giunto alla sua settima edizione, si terrà sabato 20 maggio al Palazzetto dello Sport di Acquanegra sul Chiese in Via Terraccini 10. Un gala di arti marziali per onorare, come è ormai tradizione, il ricordo del giovane cannetese scomparso a soli 35 anni nel giugno 2010 in un incidente avvenuto a Canneto, all’incrocio tra via Garibaldi e le vie Rimembranze ed Europa. Un’iniziativa fortemente voluta dal Maestro Angelo Appiani dell’ASD Goju Ryu di Canneto, che è anche Direttore Tecnico del Memorial, e da alcuni amici di Andrea, che era arrivato, proprio sotto la guida di Appiani, ad essere cintura nera di karate. Tra gli organizzatori anche il Maestro  Elvio Ghidini e l’istruttore Luca Perry. 

La manifestazione, che ha il beneplacito del Comune di Acquanegra e dello CSEN, si svolge in collaborazione con le palestre di: Solferino Enjoi Plus, Kick Boxing Mantova, Team Emanuele Favalli, Team Luca Perry, Profaiting Rules e Team Bennauna Goito. E’ prevista poi la partecipazione dei ragazzi della scuola di karatè Goju Ryu di Canneto sull’Oglio ed Acquanegra sul Chiese. Come nelle passate edizioni, sarà presente anche la famiglia Barbieri.

“Fin da quando Andrea ci ha lasciato tragicamente – dice Angelo Appiani – abbiamo voluto organizzare un memorial per lui, ed è con grande soddisfazione che anche quest’anno lo riproponiamo. E’ un gala di arti marziali, con esibizioni che sicuramente saranno spettacolari. Ringrazio l’Amministrazione di Acquanegra per averci concesso il Palazzetto e tutti gli amici di Andrea che si adoperano per tenerne vivo il ricordo”.  L’ingresso è libero. Alle 19 si parte con il “Kick Light”, mentre dalle 21 si passerà al “Contatto Pieno”. (nelle foto alcuni momenti delle passate edizioni svoltesi a Canneto)

Maria Luisa Rancati

© Riproduzione riservata
Commenti