Commenta

Rugby Viadana: il ds Bronzini
"Campionato duro, servono
determinazione e positività"

Rugby, il direttore sportivo del Rugby Viadana 1970 Alberto Bronzini: “Sarà un prosieguo di campionato molto duro, ma lo affronteremo nel migliore dei modi, con determinazione e positività”

VIADANA – La stagione sportiva in corso è stata caratterizzata da tante difficoltà, infortuni importanti su ruoli su cui si faceva affidamento, nonostante questo, la squadra giallonera è riuscita a cambiare le carte in tavola, salendo al quarto posto con la vittoria a Mogliano lo scorso sabato.

“Siamo molto contenti della prestazione della squadra, anche alla luce di tutte le difficoltà che abbiamo riscontrato fino ad oggi” – commenta il direttore sportivo Alberto Bronzini –soprattutto siamo soddisfatti dei nostri ragazzi perchè hanno preso coscienza di far parte di un club e questo significa che gli insegnamenti sono stati corretti”. A tal proposito il direttore sportivo ci tiene a sottolineare l’importanza del settore giovanile, definendolo il futuro della società: “le nostre squadre Under 16 e Under 18 sono ai vertici dei rispettivi campionati d’elitè. Siamo particolarmente attenti sulla formazione di queste squadre in quanto c’è già una definizione di ruoli”. Le iniziative del Rugby Viadana 1970 in questo senso non mancano: vedi la creazione della squadra cadetta, che dà ai ragazzi dell’Under 18 la possibilità di fare, fin da subito, un campionato di serie B.

C’è poi il corso d’inglese “Grassroots Academy”, per Under 12 e Under 14. Le lezioni vengono svolte al campo e si dividono in 2 momenti, una parte in classe e una in campo, proprio per fornire le basi del linguaggio tecnico, usato a livello internazionale.

“Abbiamo fatto partire da poco questo progetto – sottolinea Bronzini – e gran parte del merito va data a Ulises Gamboa, allenatore dell’Under 14 e dei Caimani, che ha proposto positivamente questa iniziativa ai ragazzi”

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti