Commenta

Cavatorta a Perteghella: "Errori
giuridici nella natura della mozione:
ecco perché è stata bocciata"

"Se non si arriverà ad almeno 11 comuni che aderiranno non sarà possibile ricorrere. Quindi se vuole continuare la sua crociata vada dagli altri sindaci del territorio a convincerli a votare la delibera e lasci stare la mia amministrazione".

VIADANA – “Le esternazioni di Perteghella sul Punto Nascite e la delibera che abbiamo approvato dimostrano la scarsa preparazione amministrativa del consigliere”. Così Giovanni Cavatorta, sindaco di Viadana, risponde agli attacchi del consigliere di minoranza.

“Ribadisco alcuni aspetti – spiega il sindaco – : non è competenza del consiglio impegnare il sindaco ad andare in giudizio. Tocca al legale rappresentante (sindaco pro tempore) costituirsi in giudizio su deliberazione di giunta. Il consiglio non può deliberare in questo senso. Questo è il primo errore commesso dal consigliere Perteghella, al quale ha rimediato con coscienza la mia maggioranza, bocciando la mozione. La delibera di giunta approvata è quella comune a tutte le amministrazioni che l’hanno votata: solo cinque al momento. Quindi che non se la prenda con noi. E’ questo il modo di individuare un avvocato, (e qui secondo errore del consigliere), oggi. Presto seguirà la determina da parte del responsabile che renderà esecutiva la delibera. Certo è che se non si arriverà ad almeno 11 comuni che aderiranno non sarà possibile ricorrere. Quindi se vuole continuare la sua crociata vada dagli altri sindaci del territorio a convincerli a votare la delibera e lasci stare la mia amministrazione. Non abbiamo tempo da perdere”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti