Commenta

Il Fotocine Casalasco BFI
presenta “l’Effimero e l’Eterno”
in mostra a Casalmaggiore

Si inaugura sabato 13 luglio, alle ore 11:00 nei locali della Proloco di Casalmaggiore, in Piazza Garibaldi, la prima mostra fotografica dei lavori scaturiti dai laboratori 2019 del Fotocine Casalasco BFI sul tema del tempo e, in particolare, dell'effimero e dell'eterno.

E’ possibile catturare in uno scatto lo scorrere del tempo? E come si può fermare sulla pellicola alcune proprietà del tempo stesso come l’effimero e l’eterno? A dare una risposta al tema, complesso ed intrigante, ci hanno provato gli autori del Fotocine Casalasco BFI, i quali presenteranno i loro risultati nella prima mostra fotografica dei lavori scaturiti dai laboratori 2019 del circolo nei locali della ProLoco di Casalmaggiore a partire da sabato 13 luglio. 

Il progetto fa parte dell’iniziativa “Laboratorio di Cult” del Dipartimento Cultura della Fiaf (Federazione Italiana delle associazioni fotografiche), che ogni anno stabilisce un tema sul quale lavorare e confrontarsi dinamicamente con le altre associazioni presenti sul territorio nazionale. “L’effimero e l’eterno” era l’argomento del 2019, il quale è stato sviluppato e coniugato in maniera individuale da ogni autore nella modalità del portfolio; un racconto fotografico basato non su foto singole ma su una serie di fotografie, legate fortemente tra loro da un discorso logico-tematico. L’obiettivo dei partecipanti è stato dunque cercare di rappresentare i due concetti fortemente legati tra loro, in maniera personale e anche elegante. Un percorso sviluppato attraverso il laboratorio settimanale, i cui lavori sono stati aperti dalla serata di poesia e immagini tenuta dalla professoressa Ornella Anversa e moderato dal presidente del Fotocine, Antonio La Montanara, e dal quale sono scaturiti diciassette lavori, sviluppati da sette soci “storici” e da ben dieci da corsisti di base del 2019 e del 2018,  per questa anteprima estiva.

L’inaugurazione della mostra sarà sabato 13 luglio, alle ore 11:00, nei locali della Proloco di Casalmaggiore, in Piazza Garibaldi, con l’esposizione dei seguenti autori e dei rispettivi lavori:

Carlo Balestreri: “Desiderio di conservazione”

Sara Boldrini: “Io ci sarò”

Vincenzo Cerati: “Francesca, per sempre giovane”

Giulia Fadani: “Perenne passeggera”

Cristian Favagrossa: “Remember inside”

Massimo Francesconi: “Capodanno”

Laura Giacomelli: “I colori del tempo”

Antonio La Montanara: “Impermanenza”

Paolo Mangoni
: “Nuvole, eterne presenze effimere”

Valeria Paternieri: “SOS Plastica”

Stefania Poli: “Il filo che ci unisce”

Vincenzo Raeli: “Impronte”

Edo Riboldi: “Il circolo dell’esistenza”

Enrica Tona: “Frozen”

Giulia Toscani: “Esistenza, caducità, assenza”

Valentina Vaccari: “Ricordi indelebili”

Diego Veronesi: “Sliding doors”

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti