Cronaca
Commenta

Luca Zanichelli: "Venditori porta a porta, li controlleremo. Se manca il rispetto non va bene"

Saremo molto attenti a controllare, tramite le nostre forze dell'ordine, chi gira porta a porta nel nostro paese di Rivarolo del Re ed Uniti.

RIVAROLO DEL RE – Non saranno tollerati comportamenti irrispettosi, e neppure venditori maleducati. Torna sull’argomento il primo cittadino di Rivarolo del Re dopo aver difeso i suoi concittadini dall’irruenza dei venditori Iren che hanno creato trambusto in città. E lo fa con una presa di posizione che non dà adito ad interpretazioni.

“Massimo rispetto – scrive il sindaco Luca Zanichelli – per chi lavora e quindi anche per le persone che svolgono lavoro di vendita porta a porta, ma se i modi, il rispetto per le persone e soprattutto l’insistenza e la volgarità superano il limite questo non va assolutamente bene. Partiamo sempre dal presupposto che il suonare il campanello a qualsiasi ora in una casa reca già di suo un disturbo se poi quando si va ad accogliere si trova davanti persone maleducate che ti insultano perché non fai vedere bollette utenze, che non siamo assolutamente obbligati a far vedere a nessuno, o perché non accetti la loro proposta commerciale questo invade la privacy delle persone e lede la quiete pubblica. Saremo molto attenti a controllare, tramite le nostre forze dell’ordine, chi gira porta a porta nel nostro paese di Rivarolo del Re ed Uniti. Ringrazio chi tempestivamente tramite i gruppi Whatshap ha segnalato il disagio creato da questi irrispettosi venditori venerdì scorso”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti