Commenta

Gabriele Calcina compie 18
anni, il canile di Calvatone
festeggia un volontario speciale

"Simbolo di quella gioventù volenterosa e dal cuore grande, di cui c'è sempre un gran bisogno. Non cambiare mai!" recita parte del post di auguri che proprio il Canile di Calvatone gli ha dedicato

CALVATONE – E’ stato festeggiato con tanta allegria, così come meritava, da quasi tutti i volontari. Perché Gabriele Calcina, 18 anni, è un volontario di quelli speciali. Ha iniziato a darsi da fare per il canile di Calvatone che di anni ne aveva poco meno di 16 ed è diventato, nel corso del tempo una di quelle persone insostituibili nella struttura. Non solo a diretto contatto con i cani, ma anche in tutte quelle opere necessarie al funzionamento della struttura, dalla pulizia alla sistemazione dei box, sino agli stand pro canile nelle varie feste del circondario. Dalle operazioni più umili e più nascoste all’approccio con i cani ‘difficili’. Nulla manca nel suo ‘curriculum’.

Lo ha sempre fatto per quella infinita passione che lo lega agli amici a 4 zampe. Questa estate sono state davvero tante le giornate vissute in canile, a fianco degli operatori che vi lavorano. Poche parole, tantissima concretezza. Questo è Gabriele che ha raggiunto la maggiore età e prosegue con la sua opera di volontariato a favore di quegli esseri che ama e con i quali sembra esserci un feeling speciale.

“Simbolo di quella gioventù volenterosa e dal cuore grande, di cui c’è sempre un gran bisogno. Non cambiare mai!” recita parte del post di auguri che proprio il Canile di Calvatone gli ha dedicato. Gabriele oggi ha festeggiato ed è già pronto a riprendere il lavoro che in tutti questi anni ha fatto di lui una delle colonne di un gruppo di volontari davvero speciale. Un gruppo variegato ma che tutti i giorni, soprattutto nei weekend, lavora sodo e che ha fatto insieme agli operatori straordinari Lalla, Erika, Annina e al direttivo, Silvia, Patrizia, Fabio e Marco della struttura un’eccellenza del territorio cremonese e mantovano.

Buon compleanno Gabriele! Anche da parte nostra che ben conosciamo la struttura e il tuo insostituibile lavoro.

N.C.

 

© Riproduzione riservata
Commenti