Commenta

Viadana, Rossi: "Camera
mortuaria meno fake e più
rispetto della normativa"

"La soluzione vagliata da questa Amministrazione garantisce un intervento rapido in favore della comunità a costo zero per la Amministrazione e quindi per i cittadini; soluzione che prevede la concessione in diritto di superficie del terreno su cui il soggetto privato aggiudicatario potrà realizzare il progetto in tempi rapidi".

VIADANA – “Non occorrerebbe questa ulteriore replica alle dichiarazioni del candidato sindaco Silvio Perteghella, pubblicata nei giorni scorsi sui quotidiani locali, se quanto ivi affermato rappresentasse la realtà e fosse conforme ai dettati normativi purtroppo per lui speciosamente non considerati o volutamente ignorati o peggio ancora non conosciuti”. Inizia così la dura replica dell’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Viadana Franco Rossi al consigliere, e candidato sindaco per Viadana Democratica.

“Le critiche da parte del candidato Sindaco non colgono nel segno, perché non sono puntuali, precise e circostanziate e soprattutto disattendono la normativa vigente. Le normative si contestano e nel caso si modificano nelle sedi deputate e non attraverso la distorsione dei principi ivi contenuti nel tentativo di richiamare l’attenzione del cittadino su di sé attraverso un argomento tanto sentito quale quello in questione. Come già più volte ho avuto modo di spiegare, quanto ipotizzato dal Perteghella, che sia in questa struttura (lungodegenza) o in altra struttura, è vietato dalla normativa addirittura dal 2009 per ovvie ragioni igieniche, sanitarie e strutturali; pertanto siamo nell’ ambito di obblighi di legge che personalmente ritengo non sia utile disattendere: la attuale pandemia di COVID19 qualcosa ci ha insegnato purtroppo”.

“E ancora, a differenza di quanto affermato dal Perteghella – spiega Rossi – la soluzione vagliata da questa Amministrazione garantisce un intervento rapido in favore della comunità a costo zero per la Amministrazione e quindi per i cittadini; soluzione che prevede la concessione in diritto di superficie del terreno su cui il soggetto privato aggiudicatario potrà realizzare il progetto in tempi rapidi. Ma anche su questo aspetto si preferisce usare il discutibile metodo della fake news. Evidentemente invece di applicarsi per cercare di risolvere i problemi qualcun altro ha una più spiccata attitudine per la sterile polemica politica; attitudine che io personalmente non considero una virtù. Per affrontare e cercare di risolvere i problemi che si presentano credo che sia necessario avere cognizione di causa e applicare la normativa di riferimento; questo è il mio modo di affrontare i problemi ma purtroppo mi sembra di capire che non tutti la pensiamo allo stesso modo e questo, da cittadino, un po’ mi preoccupa”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti