Ultim'ora
Commenta

Viadana, a Composad
(Gruppo Saviola) il Premio
FSC per la sostenibilità

Presidente Saviola “Cresce il gradimento per i mobili ecosostenibili”

VIADANA –  Composad, la divisione mobile del Gruppo Saviola, vince – per il secondo anno consecutivo – il Premio FSC come migliore soluzione sostenibile per l’arredo Home-office. L’attestazione, decretata dal concorso FSC Italia Award – Furniture, è arrivata venerdì mattina per la linea Da Vinci che è stata apprezzata per la perfetta sintesi tra ecologia e design a 20 anni dalla nascita della Business Unit che chiude il cerchio del sistema perfettamente integrato di Saviola.

“Un riconoscimento che ci rende orgogliosi e che premia la nostra sostenibilità e i risultati che continuano ad essere positivi nonostante il periodo complesso dovuto alla pandemia – ha affermato il Presidente del Gruppo Alessandro Saviola –. Il gradimento per i mobili sostenibili è in crescita e questo è merito della squadra Composad per la capacità di mantenere standard sempre più elevati”.

“Un premio alla creatività e al saper fare italiano. A 500 anni dalla scomparsa del genio di Leonardo, un italiano che ha fatto grande il nostro Paese in tutto il mondo, la linea Da Vinci di Composad a lui ispirata si aggiudica il Premio per la sostenibilità” è il commento del Direttore Generale Nicola Negri. Composad utilizza per la propria produzione di mobili in kit il pannello ecologico derivato al 100% da legno post-consumo, evitando quindi il ricorso all’utilizzazione di legno vergine proveniente dal taglio di foreste e boschi. La produzione da legno riciclato post-consumo è certificata da FSC – Chain of Custody. Tutti i mobili sono progettati e prodotti in Italia, dove ha sede il laboratorio di creatività Composad nel quale si progettano linee di prodotto in grado di arredare ogni ambiente domestico e che sono destinati principalmente al mercato internazionale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti