Cronaca
Commenta

Raddoppio, verso l'incontro del 6 dicembre:
"E presto la Conferenza Servizi"

La buona notizia è che, con la convocazione della Conferenza dei Servizi, la cui data sarà svelata proprio lunedì, si bypassano diversi altri passaggi burocratici, andando molto più velocemente alla meta. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Il raddoppio ferroviario procede veloce. O almeno questa è l’intenzione del commissario straordinario Chiara De Gregorio, che lunedì 6 dicembre alle ore 11 in via Principe Amedeo, sede della Provincia di Mantova, incontrerà i vari soggetti interessati dal progetto definitivo del raddoppio, che riguarda il tratto da Codogno a Mantova ma, per la prima fase funzionale, si concentra sul tratto da Piadena Drizzona a Mantova.

La buona notizia è che, con la convocazione della Conferenza dei Servizi, la cui data sarà svelata proprio lunedì, si bypassano diversi altri passaggi burocratici, andando molto più velocemente alla meta. Alla conferenza dei Servizi parteciperanno Ministero della Transizione Ecologica e della Cultura, per il discorso legato alle Belle Arti e alla tutela del paesaggio durante la realizzazione della grande opera; Regione Lombardia, le Agenzie per il Po e per il Mincio, il Parco Regionale Oglio Sud, le Province di Cremona e Mantova, otto comuni tra Cremona e Mantova, Concessione Autostradali Lombarde e vari enti interferiti come i fornitori di energia elettrica o i Consorzi di Bonifica.

L’altra annotazione che emerge dal documento firmato dal Commissario è che la conferenza dei Servizi che sarà convocata lunedì sarà presieduta dall’ingegner Paola Eugenia Barbaglia, direttore Investimenti area Nord-Ovest di Rete Ferroviaria Italiana.

QUI IL DOCUMENTO UFFICIALE

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti