Solidarietà
I commenti sono chiusiCommenta

I primi ragazzi ucraini a scuola
Zanichelli: "Qui la loro ripartenza"

Non sarà semplice superare le barriere linguistiche, ma la normalità in parte ritrovata tra le mura delle scuole, per ragazzi che in patria studiano comunque la lingua inglese, è un primo fondamentale passo. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Un ragazzo in prima media e due in terza media: tutti è tre sono ospiti alla Tenda di Cristo a Rivarolo del Re con la madre. Tutte e tre sono entrati a scuola, alle medie, a Rivarolo del Re, uno dei primi istituti nel territorio ad accoglierli. Non sarà semplice superare le barriere linguistiche, ma la normalità in parte ritrovata tra le mura delle scuole, per ragazzi che in patria studiano comunque la lingua inglese, è un primo fondamentale passo.

Dal sindaco Luca Zanichelli un grazie alla Tenda di Cristo, alla dirigente scolastica della scuola Marconi Sandra Guidelli e al comparto educativo. E a proposito di accoglienza, un’altra famiglia è stata accolta a Spineda con una ragazza di 10 anni e un ragazzo di 15, entrambi con la mamma; senza scordare il primo nucleo arrivato a Casa Paola composto dalla madre, da una ragazza di 14 anni e un ragazzo di 17 anni. Si aspetta un’altra famiglia sempre a Casa Paola, con due minori (di 3 e 9 anni). Anche per loro si lavorerà per un inserimento rapido all’asilo o a scuola. Perché la missione scolastica può diventare in questi casi fondamentale.

G.G. (video Alessandro Osti) 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.