Commenta

La coop Nonsolonoi
festeggia vent’anni…
al cinema di Dosolo

5-broken-cameras-ev

Nella foto, una scena del film

DOSOLO – Domenica 4 ottobre alle ore 21.00 inaugura ufficialmente la stagione cinematografica del Cinema di Dosolo, gestita dal Circolo Gulliver, con la proiezione gratuita del documentario (90 minuti in lingua araba, sottotitolato in italiano) “5 Broken Cameras”, codiretto dal regista palestinese Emad Burnat e dal regista israeliano Guy Davidi. Il film narra la vita di Emad, contadino palestinese Emad, che alla nascita di suo figlio Gibreel acquista la sua prima videocamera. Nel villaggio di Bil’in è in costruzione una barriera di separazione e gli abitanti insorgono. Emad decide di improvvisarsi giornalista e filma la lotta per oltre cinque anni. Insieme alla riprese cresce anche suo figlio. In tutto utilizzerà cinque videocamere, andate via via distrutte dalla guerra e dai raid notturni. La proiezione è organizzata dalla Bottega del Commercio equosolidale di Viadana per festeggiare il Ventennale della Cooperativa Nonsolonoi di Cremona ed è inserita nel Festival internazionale di Cinema Cibo e Videodiversità “Tutti nello stesso piatto”, a cura di Mandacarù e Altromercato. Il festival propone al pubblico film e documentari da tutto il mondo che raccontano il funzionamento delle produzioni agroalimentari – ma anche quello delle filiere del commercio equo – e le loro ripercussioni sull’ambiente e sulla società. Nonsolonoi è una cooperativa sociale Onlus che, fin dalla sua nascita nel 1995, si adopera per un miglioramento concreto delle condizioni di vita di gruppi di produttori a cui sono assicurati prezzi equi, finanziamenti anticipati e sostegno a progetti di sviluppo. “Siamo soci del Consorzio Ctm Altromercato: la maggiore organizzazione di commercio equo italiana – spiega la Presidente di Nonsolonoi, Francesca Bignelli – e, in occasione del nostro ventennale, abbiamo il piacere di invitarvi alla proiezione di questo significativo documentario e ad assaggiare alcuni prodotti che ben rappresentano il nostro impegno per un modello diverso di economia di giustizia. Grazie all’apporto dei nostri volontari, gestiamo le tre Botteghe del Mondo di Cremona, Casalmaggiore e Viadana, e siamo costantemente impegnati in attività di sensibilizzazione nelle scuole e sul territorio.” Il film sarà preceduto da una degustazione di prodotti del commercio equo e solidale e di Libera Terra a partire dalle ore 20.00.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti