Commenta

Brescia Parma? La
spiegazione tecnica dei
disagi ai viaggiatori

Lettera scritta da Stefano Bandioli (Castelvetro Piacentino)

Caro direttore,

vorrei spiegare brevemente con argomenti tecnici perchè non viene risolto il problema del sovraffollamento sulla Brescia-Parma. Fino a qualche anno fa su questa linea circolavano 2 convogli composti da Locomotiva diesel D 445 + vetture tipo “MDVC” (medie distanze vestiboli centrali) + vettura semipilota tipo “TD” (trazione diesel). Recentemente, le ultime D 445 atte al servizio sono state inviate alle officine FS di Foggia per una revisione generale e riverniciatura ; in seguito sono state adibite alla trazione dei treni “Intercity” TARANTO – REGGIO CALABRIA (linea Jonica). Di conseguenza sulla BS-PR mancano appunto i locomotori diesel per trainare i convogli di “materiale ordinario” al posto della coppia di automotrici del 1979. Ritengo, come opinione personale, che l’ufficio stampa di TRENORD e l’Assessore regionale competente non abbiano interesse a dare questo tipo di spiegazioni.

© Riproduzione riservata
Commenti