Cronaca
Commenta

Raddoppio, ecco la Conferenza
dei Servizi: sarà il 17 dicembre

Giuseppe Torchio, sindaco di Bozzolo, spiega: "E' la prima grande opera per il territorio, di solito dimenticato dalle istituzioni, da 50 anni, ossia dai tempi delle circonvallazioni di Bozzolo, Marcaria e Piadena Drizzona. Mentre Milano e l'area metropolitana ha fatto passi avanti, noi siamo rimasti indietro. Questo però è un bel segnale". GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

La conferenza dei servizi per il raddoppio della Cremona-Mantova, e in particolare del primo tratto che va da Mantova a Piadena Drizzona, è stata convocata: si terrà il prossimo 17 dicembre, un venerdì, alle ore 10.30. La sede? Non ve ne sarà una fissa, perché i vari protagonisti – ossia i portatori di interesse per quel che riguarda il raddoppio ferroviario – si ritroveranno in via telematica. Resta inteso che la prima riunione tra enti – con otto comuni della zona tra Mantova e Cremona in campo – sarà lunedì 6 dicembre al palazzo della Provincia di Mantova in viale Principe Amedeo.

Giuseppe Torchio, sindaco di Bozzolo, spiega: “E’ la prima grande opera per il territorio, di solito dimenticato dalle istituzioni, da 50 anni, ossia dai tempi delle circonvallazioni di Bozzolo, Marcaria e Piadena Drizzona. Mentre Milano e l’area metropolitana ha fatto passi avanti, noi siamo rimasti indietro. Questo però è un bel segnale”.

La conferenza dei servizi è un primissimo passo, fondamentale, per entrare poi nel vivo del progetto definitivo del raddoppio, che proprio il 17 dicembre sarà discusso: avere bypassato, grazie ai poteri del commissario straordinario Chiara De Gregorio, la Valutazione di Impatto Ambientale, che si terrà in un momento successivo, può accelerare notevolmente i tempi. Si aspettava la convocazione della conferenza dei servizi nell’incontro di lunedì, invece l’avviso è giunto sabato negli uffici dei vari sindaci.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti